img/background/prodotti/sullerba

1701 SULLERBA

VINO SUR LIE

ottenuto dalla vinificazione di uva chardonnay in acciaio e anfora con l’utilizzo di lieviti indigeni. Rifermentato in bottiglia con il mosto delle stesse uve.

Sullerba è imbottigliato senza microfiltrazione, per questo mantiene in sospensione una buona percentuale di lieviti.

Non dosato. Non sboccato. Non filtrato.

Varietà delle uve:
Chardonnay 100%, dai nostri vigneti
lavorati secondo i principi dell’agricoltura biodinamica.

Produzione:
3.000 bottiglie.

Metodo:
classico.

Vinificazione:
9 mesi di prima fermentazione in vasche d’acciaio e anfora di terracotta.
Minimo 12 mesi di rifermentazione in bottiglia utilizzando il mosto di chardonnay.

 

Wine on lees obtained from 100% Chardonnay grapes fermented in stainless steel and amphora with wild yeasts. Second fermentation in bottle with the must of the same grapes.
Sullerba is bottled without micro filtration therefore retaining a percentage of these yeasts and has a cloudy or turbid appearance.

Pas dosé. Not disgorged. Not filtered.

Grapes:
100% Chardonnay from our own vineyards using biodynamic farming methods.

Production:
3,000 bottles

Production Method:
Classic

Vinification:
9 months fermentation in part stainless steel, part amphora.
Minimum 12 months of second fermentation in the bottle using the must of the same Chardonnay grapes.

video/index/index

Cantina biologica in Franciacorta

img/background/prodotti/1701-vintage-a

1701 VINTAGE

1701-vintage-miglior-vino
1701-vintage-premio-2014
1701-vintage-premio-2014-secondo-posto

MILLESIMATO
FRANCIACORTA DOCG

La produzione del 1701 Vintage è a tiratura limitata, perché questo Franciacorta è solo millesimato. Frutto di una paziente e scrupolosa selezione del migliore Chardonnay e Pinot Nero raccolto nei vigneti Brolo e Collina. Solo il meglio delle uve e solo nelle annate migliori.

85% CHARDONNAY
15% PINOT NERO


TIRAGE NEL MAGGIO DEL 2010.
AFFINAMENTO SUI LIEVITI PER OLTRE 40 MESI.
REMUAGE A MANO.
SBOCCATURA INDICATA SULL’ETICHETTA.
6.701 BOTTIGLIE PRODOTTE.

I VIGNETI DI 1701 SONO COLTIVATI CON METODO DELL'AGRICOLTURA BIODINAMICA.
L'AZIENDA AGRICOLA É CERTIFICATA BIOLOGICA.

 

1701 Vintage is limited edition Franciacorta, produced in only the best years. It is the fruit of scrupulous selection of the finest quality Chardonnay and Pinot Nero grapes, harvested in our hillside and 11th century walled garden vineyard.

85% CHARDONNAY
15% PINOT NERO


DRAW IN MAY 2010.
AGEING: MINIMUM OF 40 MONTHS ON THE LEES.
HAND REMUAGE.
DISGORGEMENT PRINTED ON THE LABEL.
PRODUCTION: 6.701 BOTTLES.

THE VINEYARDS OF 1701 ARE PROCESSED WITH METHOD OF BIODYNAMIC AGRICOLTURE.
THE VINERY IS CERTIFIED ORGANIC.

img/background/prodotti/1701-brut

1701 BRUT

UNICITÀ

Il 1701 Franciacorta Brut nasce dall’unione perfetta tra l’equilibrio dello Chardonnay e il carattere e la forza ancestrale del Pinot Nero. Un connubio di materie prime eccezionali. Con il suo gusto pieno e ampio bilanciato da una spiccata acidità, questo vino è il perfetto ambasciatore delle scelte enologiche della cantina.

85% CHARDONNAY
15% PINOT NERO

AFFINAMENTO: PERIODO MEDIO DI 30 MESI SUI LIEVITI
REMUAGE A MANO
SBOCCATURA INDICATA SULL'ETICHETTA
BOTTIGLIE PRODOTTE: 40.000

 

IDENTITY

1701 Franciacorta Brut is the perfect union between the structural elegance of Chardonnay and the character of Pinot Nero. A marriage of exceptional raw materials, its full palate is bilance by marked acidity-this wine is the perfect ambassador of the winemaker’s art.

85% CHARDONNAY
15% PINOT NERO

AGEING: MINIMUM OF 30 MOTHS ON LEES
HAND REMUAGE
DISGORGEMENT PRINTED ON THE LABEL
PRODUCTION: 40.000 BOTTLES

img/background/prodotti/1701-rose

1701 ROSÉ

CARATTERE

Una sfumatura di rosa unica, quasi fosse una nuvola di cipria volata nel bicchiere, caratterizza il Franciacorta Rosé 1701. Nessun compromesso nella scelta di vinificare sulle bucce il Pinot Nero in purezza, una scelta che regala un profumo aromatico con sorprendenti sentori di china e un raro equilibrio gustativo.

100% PINOT NERO

AFFINAMENTO SUI LIEVITI PER 30 MESI
REMUAGE A MANO
SBOCCATURA INDICATA SULL'ETICHETTA
BOTTIGLIE PRODOTTE: 5.000

 

CHARACTER

Pinot Nero is the star of the 1701 Franciacorta Rosé. The exclusive use of this grape lends a unique shade of pink with a powerful aromatic fragrance punctuated with notes of wild strawberries and small red berries.

100% PINOT NERO

AGEING: MINIMUM OF 30 MONTHS ON LEES
HAND REMUAGE
DISGORGEMENT PRINTED ON THE LABEL
PRODUCTION: 5.000 BOTTLES

img/background/prodotti/1701-saten

1701 SATÈN

1701-saten-premio-2015
1701-saten-premio-vini-plus

ELEGANZA

Un Blanc de Blancs ottenuto dalla vinificazione di sole uve Chardonnay, il 1701 Franciacorta Satèn regala tutta l’ampiezza aromatica e l’eleganza di questo vitigno. Morbido, grazie al perlage fine ed elegante, maturo e rotondo, dopo almeno 30 mesi di affinamento sui lieviti può esprimere tutta la ricchezza e l’intensità di cui è capace.

100% CHARDONNAY

AFFINAMENTO SUI LIEVITI PER 30 MESI
REMUAGE A MANO
SBOCCATURA INDICATA SULL'ETICHETTA
BOTTIGLIE PRODOTTE: 15.000

 

ELEGANCE

A Blanc de Blancs made exclusively from Chardonnay, 1701 Franciacorta Satèn displays the broad spectrum of flavours and elegance that are the preserve of this varietal. By virtue of a beautifully fine perlage, 1701 Franciacorta Satèn is soft, mature and well-rounded. With 30 months ageing, the Franciacorta Satèn espresse all the richness and intensity of which chardonnay is capable.

100% CHARDONNAY

AGEING: MINIMUM OF 30 MONTHS ON LEES
HAND REMUAGE
DISGORGEMENT PRINTED ON THE LABEL
PRODUCTION: 15.000 BOTTLES

img/background/manifesto/manifesto-big-intro

C’È UN MISTERO
NEL TERROIR, TI AVVICINI
MA MAI DEL TUTTO.
ASCOLTA, TI AMMANSISCE:
IL VINO NON È QUELLO CHE
VUOI CHE SIA, È LUI CHE DÀ.

manifesto-intro-link-a manifesto-intro-link-b manifesto-intro-link-c manifesto-intro-link-d manifesto-intro-link-e manifesto-intro-link-f manifesto-intro-link-g manifesto-intro-link-h

la riscoperta del valore della vita
e dello scorrere del tempo,
l’agricoltura che è all’origine
di tutto, la spontaneità
e la crescita non forzata,
la scelta biologica e biodinamica
come approccio alla viticoltura
e filosofia di vita, la comprensione
di ciò che un territorio
può esprimere attraverso
la valorizzazione delle sue
biodiversità, la cultura del vino
che si apprende interiormente,
tramite il gusto e i sensi.

Entra in Manifesto 1701
video/manifesto/preparazione/preparazione

LA PREPARAZIONE

C’è qualcosa che va oltre le definizioni scientifiche. Un recupero della capacità di osservazione e di quella sensibilità che avevano i vecchi contadini, che si regolavano con le fasi lunari e sapevano cogliere certi segnali della terra, delle piante e degli animali.

Se c’è vita nel suolo, il frutto che ne deriva sarà anch’esso denso di vita. Così si esprime la terra e il vino si può autenticamente definire tipico.

manifesto-preparazione-bollo-a       manifesto-preparazione-bollo-b

La cura della vigna avviene attraverso l’utilizzo di preparati biodinamici:

  • Preparati da spruzzo. Funzionano come dei catalizzatori. Quello a base di letame stimola l'attività radicale e la crescita. Quello a base di polvere di quarzo stimola il processo di assimilazione e maturazione (le funzioni che hanno a che fare con la luce).
  • Preparati da cumulo di compost. I preparati immessi nel cumulo sono a base di piante medicinali (ortica, camomilla, achillea, valeriana, corteccia di quercia e dente di leone), ognuna con la sua funzione regolatrice e stimolatrice della vita che si svolge nel cumulo.
torna a MANIFESTO 1701
video/manifesto/vendemmia/vendemmia

LA VENDEMMIA

Esclusivamente a mano, con scrupolosa selezione dei grappoli. È il traguardo del lavoro di un anno di preparazione. È l’inizio di una nuova avventura, la storia del prossimo millesimo.

torna a MANIFESTO 1701
video/manifesto/pressatura/pressatura

LA PRESSATURA

Con pressa soffice, per una spremitura gentile per ricavare esclusivamente il nettare della polpa.

torna a MANIFESTO 1701
img/background/manifesto/manifestro-big-d

LA FERMENTAZIONE

SI PREDILIGE L'UTILIZZO DI lieviti autoctoni, moltiplicati tramite pied de cuve, che è una mistura di nutrienti, zucchero e lieviti. Ogni vigna è fermentata in vasche d'acciaio separate.

torna a MANIFESTO 1701
img/background/manifesto/manifestro-big-e

L' ASSEMBLAGGIO

Sapiente assemblaggio dei vini PROVENIENTI DALLA PRIMA FERMENTAZIONE, frutto di vinificazioni separate.

torna a MANIFESTO 1701
video/manifesto/tiraggio/tiraggio

IL TIRAGGIO

Sono passati alcuni mesi dalla vendemmia. Il vino viene messo in bottiglia ed è pronto per la seconda fermentazione, quella che darà origine alle bollicine.
Per innescare la cosiddetta PRESA DI SPUMA, come liqueur DI TIRAGGIO, PREDILIGIAMO L'UTILIZZO DEL NOSTRO mosto conservato dalla vendemmia.

torna a MANIFESTO 1701
img/background/manifesto/manifestro-big-g

L' AFFINAMENTO

Terminata l’euforia della PRESA DI SPUMA, durante la quale i lieviti trasformano lo zucchero in alcol e anidride carbonica, è tempo di affinarsi. È l’autolisi dei lieviti, che si dissolvono liberando profumi e sapori. Le bottiglie riposano per almeno 30 mesi...

torna a MANIFESTO 1701
img/background/manifesto/manifestro-big-h

REMUAGE DEGORGEMENT DOSAGGIO

Le bottiglie sono capovolte a testa in giù nelle pupitre, in modo che i depositi generati durante i lunghi mesi di affinamento sur lattes si raccolgano nel collo. Per agevolare questo processo, ogni giorno le bottiglie vengono ruotate e progressivamente inclinate fino ad arrivare “in punta” ossia in posizione verticale. Nella nostra cantina questo passaggio si fa ancora a mano, come una volta.

Terminato il remuage, si stappa la bottiglia con maestria, decisione e sveltezza. I depositi fuoriescono per la pressione e si rabbocca la bottiglia con vino della stessa tipologia, a volte misto a una piccola parte di zucchero di canna (dosaggio che determina la tipologia “brut”, con un residuo zuccherino inferiore ai 12g/l). Si procede quindi alla definitiva tappatura con il classico tappo a fungo trattenuto dalla gabbietta.

torna a MANIFESTO 1701
img/background/divenire/divenire-a

IL DIVENIRE

1701 è un’avventura che, come spesso accade nel mondo del vino, nasce dal sodalizio di un gruppo di amici. Coinvolti nella guida di una delle più antiche aziende di Franciacorta, da professionisti imprenditori si scoprono sempre più legati alle origini contadine, incarnando nel manifesto 1701 la loro idea di Franciacorta e di viticoltura.

Sono i fratelli Federico e Silvia Stefini a fondare formalmente e a guidare oggi il progetto e la cantina del 1701. Insieme ai loro collaboratori si prendono cura degli undici ettari di una delle più antiche proprietà vitivinicole della zona, trecento anni di storia e uno straordinario vigneto di quattro ettari cintato da mura dell’XI secolo.

Si lavora sulla base di una scelta condivisa con convinzione: i principi e i metodi della viticoltura biologica e biodinamica. Tale approccio, lontano da ogni forzatura e intervento chimico, è anche una filosofia di vita, un modo per avvicinarsi alla vigna, comprenderla e rispettarla nel suo ciclo vitale fino a quando, nella bottiglia, essa esprime pienamente la sua vitalità, il carattere e le virtù: innanzitutto autenticità e massima valorizzazione del terroir, in tutte le sue espressioni.

La produzione attuale di 1701 è meno di settemila bottiglie. IN FUTURO C’È IN PROGETTO DI SVILUPPARE LA CANTINA E IL PERCORSO DI LAVORAZIONE E STOCCAGGIO IN PIENA SINTONIA CON I DETTAMI DELLA FILOSOFIA PERSEGUITA.

img/background/visita/visita-a

CONTATTI

DESIDERATE RICEVERE INFORMAZIONI DA 1701?
INVIATE IL VOSTRO QUESITO VIA MAIL COMPILANDO QUI SOTTO.
OVVIAMENTE, SE PREFERITE, POTETE ANCHE TELEFONARE: 0307750875.
VI ASPETTIAMO, ANCHE SU facebook O TWITTER.

Acconsento al trattamento dei dati personali secondo quanto riportato nella Privacy Policy